Presepi e sceneC'e 1 prodotto.

Presepi e scene
La scenografia in sughero del Presepe si chiama Scoglio e risponde a regole ben precise. Deve avere un primo piano pianeggiante. A questo si accede per ripidissime discese e scalinatelle interminabili.
Due grotte su questo piano: una per la Natività, l'altra per l'Osteria.

La grotta del Mistero non ha bisogno di spiegazioni, mentre bisogna sapere che l'Osteria è il luogo dei diavoli. Non può esistere il Bene senza la lotta e quindi il superamento del Male. Le due grotte ravvicinate simboleggiano questa lotta

Come non c'è angelo senza diavolo (addirittura i diavoli sono angeli decaduti per la religione cattolica) così nel presepe oltre agli angeli che volano sulla grotta, ci sono anche i diavoli. L'armonia nasce dall'equilibrio di due opposti principi. E dopo le discese e le grotte indispensabile è il fiume con la sua acqua.
In quest'acqua le lavandaie laveranno i loro panni.

Sono le levatrici della Madonna di cui si parla nei vangeli apocrifi e che si ammirano in pitture e bassorilievi noti. Ma oltre a questo il fiume serve anche per giustificare la presenza del ponte.

Il ponte mette in comunicazione le anime dei vivi con quelle dei defunti. e sul ponte transita Ciccibacco. Costui trasporta su un carretto le botti piene di vino, un bue tira il carro. Il pozzo è l'ultimo elemento indispensabile nello scoglio del Presepe. In questo si va a tuffare la stella cometa dopo avere soddisfatto il proprio compito di accompagnatrice dei Magi.

NEL SETTECENTO

Il Presepe si aggiorna sempre. Nel'700 c'era l'usanza di cambiare i costumi dei pastori con il cambiare delle mode, così come persone dell'attualità salivano sulle scene di questo teatro in miniatura coi loro volti o mestieri.

Così oggi sul presepe sono arrivati il pianino, il guarattellaro, Pulcinella e Totò, Eduardo De Filippo e il lustrascarpe. E' giusto che sia così perchè il viaggio continui e il venire al mondo sia per tutti una bella favola da vivere e riscoprire ogni volta che ne abbiamo la possibilità di farlo.

La bravura dell'artista Ferrigno non si limita alla creazione di pastori settecenteschi, bensì vengono inseriti sul presepe anche personaggi odierni, come calciatori, personaggi dello spettacolo, presidenti.
Le ultime creazioni ad esempio sono Ronaldinho, Maradona, Pippo Baudo e Silvio Berlusconi.

Nuovi prodotti

Nessun nuovo prodotto in questo momento

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Tasse 0,00 €
Totale 0,00 €

I prezzi sono IVA inclusa

Carrello Check out

Ritardi

Produttori

PayPal